Settembre 20, 2020

Tablet e PC ibridi, quale il miglior supporto per la comunicazione?

 

Le esigenze dei consumatori sono sempre in continuo cambiamento, anche se negli ultimi anni ce n’è una che si è sempre più consolidata con il passare del tempo, figlia anche delle nuove tecnologie, e cioè quella di poter sempre essere connessi alla rete, con grande gioia dei produttori di dispositivi di comunicazione, che trovano sempre più spazio nel mercato moderno.
Che si tratti di tablet, smartphone o PC, i dispositivi che permettono di comunicare con chiunque, a qualunque ora e dovunque ci si trovi, hanno sempre più successo. Tralasciando lo smartphone, che probabilmente è l’oggetto tecnologico più venduto, ultimamente i tablet stanno subendo la concorrenza dei nuovi PC ibridi, cioè i nuovi e versatili computer portatili con schermo touch che da chiusi possono essere utilizzati come un tablet stesso.
Questa nuova generazione di computer portatili sta raccogliendo tantissimi consensi, anche a fronte di un prezzo di vendita abbastanza alto, ma comunque in linea anche con i tablet ultra performanti presenti sul mercato. Comunque online è possibile trovare in offerta su di un noto sito web il nuovissimo Asus Taichi 21 da 11.6 pollici, l’occasione giusta per portarsi a casa uno dei modelli più performanti messi in commercio dalla casa costruttrice di notebook per eccellenza.
L’arrivo dei PC ibridi ha fatto nascere il dubbio su chi possa essere il migliore supporto per la comunicazione, in un eventuale confronto con i tablet, e bisogna essere sinceri nel dire che la risposta non è di certo molto facile da dare, anche perché ognuno dei due dispositivi eccelle in qualcosa rispetto all’altro. Ad esempio se si pensa alla maneggevolezza sicuramente un tablet ne ha molta di più, mentre se pensiamo alla potenza di calcolo non c’è confronto con un PC ibrido, anche se alcuni tablet sono talmente ottimizzati da arrivare quasi a potersi equiparare.
Un buon esempio in questo senso sono i tablet della Apple, che nascono con un hardware completamente ottimizzato per l’utilizzo del sistema operativo proprietario, e che hanno tempi di risposta e versatilità confrontabili con quelli di un personal computer. Anche sul versante dei prezzi, quelli degli iPad si avvicinano notevolmente a quelli di un PC con hardware performante, però sullo stesso sito web che abbiamo citato è stato acquistato l’ultimo uscito iPad 4 della Apple ad un prezzo veramente incredibile, che ha fatto la gioia di uno dei tanti utenti registrati che hanno tentato di portarselo a casa.
Alla fine dei conti la scelta tra i due dispositivi può essere fatta solo in base alle reali esigenze di chi li va ad acquistare. Quello che possiamo dire è che i nuovi PC ibridi possono essere comunque visti come un tablet che ha messo il turbo nel motore.

Comments

comments