Dicembre 3, 2022

Il Comune di Pescara riduce gli orari di apertura: certificato di stato libero e altri documenti online e in tabaccheria

Riduzione

Il Comune di Pescara ha deciso di ridurre gli orari di apertura dei propri uffici, che dal sedici gennaio resteranno aperti martedì e giovedì al mattino dalle 8.30 per due ore e mezza e al pomeriggio dalle 15.30 per un’ora e mezza.

La comunicazione è stata data alla fine dell’anno scorso dall’assessore.

 

Circoscrizioni

La riduzione è stata scelta perché molte sedi non hanno personale sufficiente da potersi permettere un’apertura prolungata. In particolare, nelle sedi di Castellamare, Colli e Porta Nuova è occupata una sola persona: è facile intuire che se questo impiegato si ammala, l’ufficio è costretto a chiudere.

Con la riduzione dei giorni e orari di apertura, s’intende ottimizzare il lavoro del personale agli sportelli, dopo che è stato verificato che non sempre avevano abbastanza compiti da svolgere, tali da giustificare gli orari di apertura. A Castellamare la media dei certificati emessi ogni giorno era di circa 11, a Colli 15 e a Grue 18.

 

Apertura dell’Anagrafe

A fronte della riduzione degli uffici comunali, l’Anagrafe di piazza Italia resterà aperta un giorno in più, quindi da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 12 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.

 

Certificato di stato libero e altri documenti

È prevista una novità per il mese di giugno. Dopo che l’assessore è andato a Firenze per valutare le soluzioni migliori per l’Anagrafe, è stato deciso di adottare quella che permetterà ai cittadini di stampare da internet una serie di documenti, accessibili tramite l’uso di una password:

Oltre alla possibilità di recuperarli online, questi documenti saranno resi disponibili anche presso i Centri di assistenza fiscale e i tabaccai.

 

Comments

comments