3 Luglio, 2020

Accordo Sky Italia-Gruppo 24 ORE: la concessionaria WebSystem raccoglierà la pubblicità di sky.it

          

Sky Italia e Gruppo 24 ORE hanno raggiunto un accordo per la raccolta pubblicitaria della testata giornalistica on line sky.it. WebSystem – la divisione digital della concessionaria di pubblicità del Gruppo 24 ORE specializzata nel settore dell’informazione – subentrerà a partire dal 1 gennaio 2011 a Sky Pubblicità, sempre più concentrata sullo sviluppo di nuove iniziative sul mercato della tv e dei new media, gestendo in esclusiva tutti gli spazi pubblicitari del sito: tabellari, extratabellari, preroll, progetti ed iniziative speciali e sponsorizzazioni.

Grazie a questa intesa, sky.it potrà avvalersi di una delle più importanti concessionarie digitali presenti sul mercato per valorizzare i contenuti della propria testata giornalistica on line e WebSystem aggiungerà un nuovo editore al proprio portafoglio di clienti nel campo dell’informazione che già include, oltre ai siti del Sole 24 Ore, di Libero, del Foglio e del Riformista, quelli della syndication ItaliaNews.it (con le testate online Quotidiano.net, Resto del Carlino, Nazione, Giorno, Secolo XIX, Tempo, Unione Sarda, Quotidiano della Calabria e Quotidiano della Basilicata), e di numerosi ulteriori siti verticali come Meteo.it e Rockol.it

Il sito Sky.it è tra quelli che, negli ultimi mesi, ha ottenuto le migliori performance del mercato. Nel mese di settembre gli utenti unici censiti da Audiweb che lo hanno visitato sono stati 3,5 milioni, in crescita del 30% rispetto a gennaio 2010, e le pagine viste 112 milioni, oltre 50 milioni di pagine in più rispetto a gennaio. Sky.it consente di rimanere costantemente informati su ciò che accade in Italia e nel mondo. Oltre infatti ad offrire la diretta in streaming del canale all news SkyTg24, su Sky.it è possibile leggere articoli sui più importanti fatti del giorno e vedere i servizi dei canali SkyTg24 e Sky Sport.

Negli ultimi mesi Sky.it ha condotto vere e proprie inchieste su argomenti d’attualità come sanità, pedofilia e droghe e ha ottenuto un grande successo con i social games Fantascudetto e Fantacampioni, a cui si sono iscritte oltre 350mila squadre. Sul sito trovano ovviamente spazio tutte le informazioni sull’offerta televisiva Sky.

Nata nel 1996, WebSystem è diventata negli anni una delle più importanti concessionarie online del panorama italiano, con una propria forza vendita dedicata ai new media attiva su tutto il territorio nazionale. Grazie alla scelta strategica di continuo ampliamento del target, WebSystem rappresenta oggi il network più completo di siti di News & Informazione, integrato da siti di Intrattenimento, Sport e Lifestyle, in grado di offrire pianificazioni online rivolte a target di elevata qualità.

Luca Paglicci, Direttore Generale di WebSystem, ha commentato: “Siamo lieti di poter supportare sky.it in questa tappa del proprio percorso di crescita, che mira a rafforzare la posizione del sito nel campo dell’informazione. Per questo è motivo di grande soddisfazione per la nostra concessionaria aver chiuso questo accordo con Sky Italia. L’ingresso nel nostro network di un player internazionale così importante ed autorevole è motivo di grande soddisfazione, e si sposa alla perfezione con la filosofia di WebSystem che consiste nell’offrire al mercato siti con contenuti editoriali esclusivi e di qualità, con un forte radicamento presso la propria utenza, un alto target e soluzioni di comunicazione in linea con l’evoluzione di Internet”.

Andrea Scrosati, Vice President Programming & Promotions di Sky Italia ha affermato: “Sky.it ha compiuto un’importante evoluzione editoriale e oggi il nostro obiettivo è rafforzare la nostra posizione nel mondo dell’informazione. Per questo abbiamo scelto il partner più specializzato nel settore delle news e tra i più accreditati nel mondo digitale. Siamo quindi molto lieti di poter contare sulla partnership con uno dei gruppi editoriali più importanti in Italia e grazie all’attività di WebSystem, Sky.it sarà ancora più appetibile per tutti gli inserzionisti che vogliono veicolare il proprio messaggio ad un pubblico qualificato ed eterogeneo”.

Comments

comments