La festa dei 18 anni: un traguardo raggiunto!

I 18 anni rappresentano un passaggio fondamentale nella vita di ciascuno di noi.
Segnano in un certo senso il passaggio dall’essere piccoli al diventare grandi. Si diventa maggiorenni e automaticamente si acquisiscono nuove responsabilità e nuove capacità. Si diventa legalmente padroni di noi stessi e si possono fare tantissime nuove cose, fino ad allora ancora negate, come prendere la patente e guidare una macchina, firmare documenti e così via. Per tutte queste ragioni festeggiare questo traguardo in maniera originale è molto importante.
Occorre organizzare una festa di 18 anni che venga ricordata da tutti e soprattutto dal festeggiato o dalla festeggiata.

 

Se adorate organizzare feste e non vedete l’ora di pensare al vostro diciottesimo compleanno potete pensare di organizzare la festa in casa (ovviamente è necessario ampio spazio) oppure affittare uno dei tanti locali o spazi chiusi e aperti a disposizione in tutta Roma e facilmente reperibili su internet.
Il vantaggio di organizzare questo genere di party è quello di poter scegliere tutto, dalla musica al cibo, passando per le decorazioni ed eventuali temi di tutta la festa. Si tratta di un party estremamente personalizzato e pensato per ogni festeggiato, in linea coi suoi gusti e le sue passioni. Sarebbe ideale che pensasse a tutti i dettagli proprio il neo-maggiorenne, in modo da rendere il tutto ancora più originale.
Molte ragazze, ma anche qualche maschietto, sceglie di festeggiare i 18 anni a Roma organizzando una vera e propria serata di gala, simile in tutto e per tutto al ballo delle debuttanti. Per questo evento dovete scegliere una location degna della situazione, come per esempio un antico palazzo o, ancora meglio una lussuosa villa antica.
Il dress code vuole abiti lunghi per le donne e smoking o altri abiti formali per gli uomini. Le musiche saranno classiche e il buffet ricco e abbondante. Sicuramente si tratta di un’alternativa molto originale per festeggiare i propri 18 anni, dove sentirsi veramente al centro dell’attenzione come una vera e propria regina, almeno per la sera in cui effettivamente, in un certo senso, si debutta nella società dei grandi

Comments

comments